Seleziona una pagina

pianificazioneNel momento in cui mi sono trovato ad affrontare questa professione, quella di esperto in social media marketing e più in generale di consulente nella comunicazione web, ho orientato la mia attenzione, come è naturale, sugli aspetti più prettamente di marketing e su quelli tecnici. Ho cercato di capire che contenuti dare ai post su Facebook, a che ore pubblicarli, in che giorno. Ho poi approfondito il discorso legato alla realizzazione di un sito internet, che dominio scegliere, come organizzare i contenuti, che veste grafica conferire alle pagine, come ottimizzare i contenuti agli occhi dei motori di ricerca. Questa è solo una piccola parte dei temi che ho approfondito e che mi stanno portando a sviluppare competenze sempre più mirate e ad accorgermi che imparare non è un percorso con una meta, ma un cammino continuo, senza arrivo.

Col tempo, e con l’aumento del volume di lavoro, mi sono sempre più reso conto dell’importanza di un aspetto che continuavo a vedere sottolineato negli articoli che trovavo in giro per la rete e che personalmente non avevo ancora affrontato: quello della organizzazione e pianificazione del lavoro. Ora che ho iniziato a preparare i contenuti da pubblicare in anticipo mi rendo sempre più conto di quanto questo discorso sia importante e per questo meriti un approfondimento.
Dalla mia sia pur limitata esperienza mi sento di dire che due sono gli ambiti a cui occorre prestare attenzione:
1. La creazione dei contenuti. Ho già parzialmente anticipato questo aspetto. Nel momento in cui si acquisisce un nuovo cliente e si deve gestire la sua pagina Facebook e il suo sito, occorre preparare un preciso piano editoriale, in modo da essere sempre ben consapevoli di quanto si deve pubblicare ogni giorno della settimana. Preparare un piano editoriale non è per nulla semplice e richiede l’analisi di più elementi. Un conto è gestire una pagina di un negozio di alimentari, altro conto quella di un pub. Per ciascuna pagina occorre introdurre sia elementi informativi sia di condivisione che di divertimento, questo per andare incontro alla natura stessa del social network che è quello di far divertire e condividere pensieri e parole. Altro conto se si scrivono articoli per un sito internet.
La pianificazione rende il lavoro più semplice e più veloce. Una volta stabilito un piano editoriale, ad esempio mensile, il resto del lavoro viene in automatico e ciò permette di concentrarsi meglio sulla scrittura dei contenuti, piuttosto che sul pensare cosa scrivere.
2. L’utilizzo degli strumenti corretti. Questo secondo elemento è di fondamentale importanza, ma si arriva a comprenderne il valore soltanto col tempo e con l’aumento delle aspettative nei propri confronti. Ad un certo punto si comincia a pretendere da se stessi attenzione e puntualità nella produzione di lavoro, soprattutto se si è liberi professionisti e si deve contare soltanto sulle proprie forze e sulla propria capacità di creare una buona reputazione intorno a se stessi.
Le rete offre diversi strumenti molto utili per svolgere il proprio lavoro, che può essere di analisi, di tipo organizzativo o di altro tipo ancora. Un esempio abbastanza banale, ma tornerò su questo argomento entrando più nello specifico, è il sito Hootsuite, che permette di gestire più profili su più social network organizzando la pubblicazione di contenuti nel tempo, utilizzando una piattaforma unica per tutti i propri clienti. Anche questo è un modo di affrontare il lavoro molto corretto e permette risparmio di tempo e migliore qualità.

Ho l’impressione di aver aperto il vaso di Pandora. Ora che è giunto il momento di pianificare i contenuti del mese di Ottobre so già che non avrò difficoltà a trovare argomenti su cui scrivere ed approfondire.

Detto tutto questo e augurandomi che siate arrivati fino a cui, mi piacerebbe sapere anche la vostra opinione. Utilizzate la mia pagina Facebook o il mio profilo LinkedIn, o Google+ per lasciare un commento. State certi che vi risponderò.
A presto!

loats.rkf@mailxu.com